5 Errori da evitare con la macchina da cucire

5 Errori da evitare con la macchina da cucire
Scopri i 5 più banali errori da evitare con la macchina da cucire per scongiurare le panne più frequenti!

Avete presente quando, mentre cucite, vi si aggroviglia il filo, o si spezza l’ago, o saltano i punti e voi avreste solo voglia di lasciare tutto in balia dei gatti, pensando a chi ve l’ha fatto fare a mettervi a cucire proprio oggi, sarebbe stato meglio fare una torta, leggere un libro, iniziare a fare yoga seguendo i corsi su youtube….. e già vi deprimete pensando a quanto dovrete spendere portando la vostra macchina dal tecnico? Ecco si, capita a tutti, soprattutto all’inizio!

Magra consolazione direte voi! E’ vero, però se ragionate un momento, non vi sembra strano che tutti quelli che imparano a cucire prima o poi incorrano negli stessi problemi? E’ davvero possibile che tutte le macchine abbiano gli stessi difetti che però tendono a scomparire quando si acquisisce esperienza? No, ovviamente c’è qualcosa che facciamo che fa andare in tilt la macchina da cucire! Con questo non voglio dire che sia sempre così, io non sono un tecnico e del funzionamento meccanico ed elettronico non ne capisco niente, so che le macchine si guastano e vanno portate a riparare, ma, con l’esperienza, ho imparato che a volte è solo una questione  di distrazione nostra!

Quindi, quali sono questi errori da evitare con la macchina da cucire? Vediamoli insieme.

5 Errori da evitare con la macchina da cucire

Sottovalutare l'importanza della spolina

Innanzitutto, per chi non lo sapesse,  la spolina (o spoletta o bobina o come volete chiamarla!) è quella rotella di plastica o di metallo a cui si avvolge il filo inferiore.

La prima cosa a cui dovete fare attenzione è la sua dimensione. Lo so, a prima vista sembrano tutte uguali, ma non fatevi ingannare, non è così! Ci sono quelle universali di plastica trasparente che su Amazon si trovano a pochi euro (ovviamente le ho comprate!) e vanno benissimo, per chi ha una macchina che rientra nel loro concetto di universale.

Credo sinceramente che il problema sia proprio tutto in questa parola: “universale”. Ti crea delle aspettative, ti illude che ci sia un’uguaglianza generale che accomuna tutte le macchine da cucire, almeno per quel che riguarda la nostra piccola rotella, e invece no! La dimensione della spolina può variare di 1/2 mm. da una macchina all’altra. Sembra poco, lo so, però quel mm. in più o in meno impedisce alla spolina di aderire perfettamente al suo alloggiamento. Risultato? Il filo non è teso correttamente e il vostro lavoro presenterà dei problemi.

Quindi, va bene andare al risparmio e comprare le spoline universali, ma solo se sono davvero compatibili alla vostra macchina! Nel dubbio, quando riscontrate problemi nella cucitura, provate a cambiarla e montare la spolina originale, se il problema non si presenta più, direi che potete sbarazzarvi di quelle universali!

Altra cosa fondamentale da controllare è il modo in cui avete avvolto il filo sulla spolina. Guardate le foto qui sotto:

Spolina fatta bene
Spolina ben fatta
Errori da evitare con la macchina da cucire
Spolina preparata male

Se la vostra spolina assomiglia a quella della seconda foto, la vostra cucitura non potrà venire bene, il filo non è teso, finirà con l’aggrovigliarsi e crearvi problemi. L’unica soluzione è srotolarla e rifarla in modo corretto! Fidatevi, neanche da dire che ho già fatto questo errore diverse volte prima di comprendere che tutte le difficoltà che riscontravo dipendevano da questo! Portate pazienza e fate tutti i passaggi di preparazione con calma e cura, vi risparmierete tante arrabbiature!

Cambiare ago in modo distratto

Cambiare ago è un’operazione semplice, si svita la vite, si toglie l’ago e si inserisce quello nuovo… cosa potrebbe mai andare storto? Niente, se lo fate nel modo corretto, ma siccome io sono un’esperta nel complicarmi l’esistenza facendo errori banali, non posso non parlarvene!

Una volta che avete infilato l’ago (mi raccomando, l’ago ha un verso, la parte piatta va dietro!) dovrete stringere la vite. Ecco, il problema è qui: stringere la vite. A me sembra sempre di stringerla bene, ma siccome non uso mai la chiave apposita (si, in dotazione con la macchina da cucire avete senz’altro una chiave o un cacciavite che in teoria andrebbe usato in questi momenti!) è già capitato che, dopo aver cucito per un pò di tempo, la macchina cominciasse a fare rumori strani, punti sballati e, se non coglievo i primi segnali di avvertimento, finivo col rompere l’ago. Ora, le prime volte mi disperavo pensando a chissà quale guasto tecnico, poi ho capito. Con le sollecitazioni ricevute durante la cucitura, la vite, che non avevo per niente avvitato bene come invece pensavo, tendeva a svitarsi. Risultato: l’ago inizia a muoversi, tocca il piedino e si spezza.

Quindi, ai primi rumori sospetti, controllate che la vite non sia molle e se riuscite, prendete la buona abitudine di usare il cacciavite!

Cacciavite della macchina da cucire
Cambiare ago
Cambiare ago

Snobbare il manuale di istruzioni

Va bene, lo confesso, io sono da annoverare fra tutti coloro che sfogliano il manuale delle istruzioni guardando solo le figure, credendo che in fondo le cose si imparino solo provandole! E’ vero che alla fine si imparano, ma quanti grattacapi mi sarei risparmiata prendendomi il tempo di leggere davvero le istruzioni e di seguirle? Basti pensare agli esempi di prima sul cambiare l’ago o sull’utilizzo della spolina: ovviamente nelle istruzioni tutto è scritto, nero su bianco, difficile sbagliare!

Va bè, io vi ho avvertiti, però, anche se questo consiglio resterà inascoltato, datemi retta e leggete almeno la parte in cui è spiegato come si infila la macchina. Perché?

Semplice: avete presente quando cucendo, nella parte sotto del vostro lavoro vi ritrovate col filo aggrovigliato? Ecco, nell’80% dei casi il motivo è che avete infilato male la macchina!

Sinceramente non so perchè sbagliando i passagi per infilare il filo nella parte superiore, riscontriamo problemi nella parte inferiore, in effetti sembra strano, credo sia tutta una questione di tensione del filo, comunque fidatevi, è vero: saltate un passaggio e la vostra macchina sembrerà non essere più in grado di cucire bene!

Quindi, anche se so che su youtube si trovano video su tutto e probabilmente anche su come infilare la vostra macchina da cucire, un’occhiata al manuale delle istruzioni datela comunque, perchè magari il modello non è esattamente uguale e i passaggi differiscono!

Non coprire la macchina da cucire

Sembra sciocco, lo so, ma coprire la macchina da cucire non è solo un vezzo di bellezza, è una necessità per preservarne il buon funzionamento. Evita che si accumuli polvere nei meccanismi, cosa che alla lunga provoca problemi.  Quindi, se la vostra macchina non ne è provvista, procuratevi una copertura, potete acquistarla o, meglio ancora, confezionarla voi stessi!

Detto questo ricordatevi che la vostra macchina da cucire ha bisogno di cure e manutenzione: ogni tanto dovete pulirla (e non intendo dire spolverarla esternamente)!

Anche in questo caso vi viene in aiuto il manuale delle istruzioni, in cui di solito è spiegato come procedere per rimuovere tutti i residui di fili e polvere e come oliarla quando necessario.

Usare aghi e fili scadenti

Utilizzare il materiale adatto dovrebbe davvero essere una vostra priorità, vi farà risparmiare tempo, arrabbiature e problemi!

Acquistate sempre filo di buona qualità anche se costa di più. Io per prima sono tirchia e risparmiosa, cerco le offerte e i prodotti più convenienti, quindi, ovviamente, all’inizio ho comprato fili da poco, al supermercato o sulla bancarella, pensando di fare un super affare. Come mi sbagliavo! E’ vero, spendevo meno, ma quanto nervoso e tempo perso mentre cucivo! Il filo scadente si spezza facilmente, perde quegli odiosi pelucchi che vanno ad intasare i meccanismi della macchina, fa saltare i punti, si aggrovoglia….. insomma, una serie di problemi infiniti che rovinano il piacere di cucire. A mio parere, almeno in questo caso, meglio spendere qualche euro in più e lavorare serenamente!

Ricordatevi anche, quando infilate la macchina, che il filo superiore deve essere uguale a quello della spolina. Con uguale intendo dello stesso materiale e peso. Se sopra uso filo in cotone devo usarlo anche sotto, se invece uso filo in poliestere sopra, devo mettere poliestere anche sotto. Quindi va bene mettere due colori diversi, a patto che siano dello stesso tipo.

Per gli aghi il consiglio è lo stesso: prendeteli di buona qualità e, soprattutto, ricordatevi che col tempo si usurano e vanno cambiati. Un ago spuntato fa una brutta cucitura, può arricciare il tessuto, saltare i punti, tirare i fili…..insomma, tanti problemi risolvibili semplicemente mettendo un ago nuovo.

Inoltre ricordatevi che tessuti diversi vogliono aghi diversi! Non cucite, ad esempio, un tessuto elastico con un ago universale, faticherete molto e la cucitura non sarà bella!

Se volete approfondire l’argomento ho scritto un articolo dettagliato in proposito Aghi da cucito, spilli e clips

Questi sono per me, i classici errori da evitare con la macchina da cucire, in cui i principianti di solito incorrono (almeno, io li ho fatti tutti!). E voi? Avete altri suggerimenti da aggiungere? Consigli o esperienze da condividere? Lasciate un commento in modo che la vostra esperienza diventi un aiuto per gli altri!

Condividi questo Articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

More To Explore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *